Che cosa è il canone per illuminazione votiva - Comune di Rodengo Saiano (BS)

Imposte e tasse | CIV - Canone per l'Illuminazione Votiva | Che cosa è il canone per illuminazione votiva - Comune di Rodengo Saiano (BS)

Che cosa è il canone per l'illuminazione votiva

 

Cos'è
Il canone di illuminazione votiva è dovuto per l’allacciamento della lampada votiva al proprio defunto.
Il canone di ogni lampada votiva comprende la sorveglianza e la manutenzione degli impianti e il consumo di energia elettrica.

Il servizio viene gestito direttamente dal Comune. 

 

Presupposto
L'iscrizione avviene automaticamente con la sottoscrizione del loculo, della tomba o dell’ossario.
Dal 2004 (delibera di Giunta comunale n. 44 del 01.03.2004) è stato stabilito di far pagare contestualmente al rilascio della concessione cimiteriale il canone relativo alle lampade votive per tutti gli anni di durata del contratto.

Pertanto, dal 2004, le inumazioni e tumulazioni del caro defunto comprendono il costo della lampada votiva per il periodo contrattuale.

E’ consentito, su richiesta dell’utenza, versare anticipatamente i canoni annuali lampade votive sino ad estinzione del contratto di concessione cimiteriale.

 

Riscossione e Modalità di pagamento

Il Comune provvede ad inviare entro il mese di novembre di ciascun anno avviso con dettaglio della/e lampada/e e bollettino postale per il versamento.

Il canone è pari a 12,00 € per ogni lampada votiva oltre a IVA.

Il versamento deve essere effettuato in unica soluzione entro il 30 novembre su bollettino di c.c.p. 13763255, intestato a:
"Comune di Rodengo Saiano - Servizio riscossione Luci Votive".

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1716 valutazioni)